Ortodonzia fissa linguale

Ortodonzia fissa linguale

Dott.ssa Maria Adele Aceto

  • visita specialistica
  • ortodonzia fissa
  • incognito ( brackeys interno – certificata)
  • ortodonzia mobile funzionale
  • placche di contenzione

Ortodonzia linguale

L’ortodonzia linguale è la tecnica odontoiatrica che consente di applicare gli attacchi dell’apparecchio sulla parte interna (o linguale) del dente, rendendolo invisibile dall’esterno.

Elaborata per soddisfare esigenze di tipo estetico, l’ortodonzia linguale rende più accettabile la necessità di affrontare il trattamento ortodontico: le alterazioni fonetiche prodotte dall’impatto della lingua sugli attacchi tendono a scomparire dopo un breve periodo di adattamento.

Il sistema di attacchi linguali Incognito, rappresenta molto più di un semplice passo avanti rispetto al passato. Fin dal suo sviluppo, la nuova metodica di trattamento ha rivoluzionato il settore dell’ortodonzia linguale. Il sistema di attacchi Incognito assicura il massimo comfort per il paziente, qualità ed estetica. É realizzato attraverso una tecnica computerizzata ed estremamente raffinata, con una metodica ortodontica personalizzata, disegnata e prodotta su misura per il paziente.

Ortodonzia linguale: Incognito

A differenza degli apparecchi fissi convenzionali, gli attacchi Incognito non vengono applicati sul lato frontale dei denti, ma sulla superficie interna, risultando invisibili all’esterno.

Rispetto ad un tradizionale apparecchio linguale, l’apparecchio Incognito è meno ingombrante in quanto gli attacchi sono conformati in base alla superficie del dente e questo ha anche come vantaggio il fatto che si staccano meno facilmente.

Rispetto agli attacchi linguali, gli attacchi Incognito possono fungere anche da rialzo occlusale sui molari, evitando così di farli tradizionalmente con del materiale composito

Perché è in lega d’oro?

Incognito è in lega d’oro in primis per non incorrere in alcun problema con i pazienti allergici al nichel e, inoltre, perché la lega d’oro è un materiale estremamente malleabile, requisito fondamentale per questa tipologia di apparecchio ortodontico, che pertanto non potrebbe essere realizzato con la stessa precisione con altri metalli.